ELETTRA AUTOMAZIONI cell. 337974400

I Problemi Più Frequenti In Un Cancello Automatico

Capita che di colpo il cancello automatico cominci a funzionare male e non intervenire in tempo utile potrebbe comportare l’aggravarsi del problema. Scopriamo insieme gli inconvenienti che potrebbero presentarsi.

☎️

Cancelli Automatici Napoli e provincia  

081 5452353

#FAAC #ASSISTENZA

È indubbio che il cancello automatico sia una grande comodità, pensiamo a quando piove e si deve entrare con l’auto all’interno della proprietà, con un cancello comune bisognerebbe scendere, infilare la chiave nella toppa, aprire le ante, magari bloccarle per evitare il rischio che possano chiudersi mentre si entra con la vettura e provocare danni, quindi rimontare in auto, parcheggiarla e tornare al cancello per chiudere. Senza contare che magari la strada è stretta e voi state impedendo il transito ad altre vetture e si sa che difficilmente gli automobilisti brillano per pazienza. 

Nel frattempo sarete bagnati fradici quando sarebbe stato sufficiente premere un pulsante sul miglior telecomando per cancello. Fin quando funziona tutto alla perfezione vi risparmierete quanto scritto sopra, ma che cosa succede se il cancello comincia a darvi problemi? Potrebbe addirittura non aprirsi. I cancelli automatici a differenza di quelli manuali possono essere più problematici. 

Ad ogni modo non crediate che si guastino spesso e non è detto che il supposto problema sia grave. Nel corso del nostro articolo andremo alla scoperta di quelli che sono i malfunzionamenti più frequenti, le relative cause  e le possibili soluzioni. Preferiamo dirvi fin da subito che ricorrere a un tecnico è quasi inevitabile ma per saperene di più vi conviene leggere quanto segue.

Tipi di cancello automatico

Ci sono due tipi di cancello automatico: ad ante ed a scorrimento. Altre differenze concernono dimensione, peso e potenza del motore (ce ne può anche essere uno per anta, quindi due in totale). Il motore può essere esterno oppure interrato. Apertura e chiusura avvengono per mezzo dell’azione di un telecomando. Un sistema di fotocellule rileva la presenza di ostacoli come persone, animali o cose e quindi si blocca la chiusura. 

A riguardo è opportuno sapere che bisognerebbe evitare di passare durante la chiusura del cancello e non solo per una questione di sicurezza, ma anche perché a lungo andare questo comportamento potrebbe originare dei guasti come ad esempio il rallentamento di un’anta rispetto a un’altra. Adesso andiamo a vedere quali sono i guasti più frequenti, come spiegheremo, non sempre è necessario chiamare un tecnico per la soluzione, anche se resta l’epilogo più probabile.

Il telecomando

Un problema classico è rappresentato dall’assenza di comunicazione tra la centralina e il telecomando. Molto spesso il problema riguarda il telecomando e questa è certamente una buona notizia rispetto a un guasto al cancello. Se il telecomando non funziona può essere sostituito con uno universale, che ovviamente va programmato. Prima di comprare un nuovo modello bisogna verificare innanzitutto che le batterie siano cariche. Sostituite eventualmente le pile, controllate che il LED si accenda al momento di premere un tasto del telecomando. Sarebbe buona norma avere già un telecomando di riserva per evitare spiacevoli contrattempi.

Le fotocellule

Un altro problema può derivare dalle fotocellule. In sostanza quando queste sono oscurate  il motore blocca la chiusura del cancello facendolo riaprire. Affinché le fotocellule funzionino correttamente è importante che siano pulite poiché polvere e sporcizia varia che inevitabilmente si accumulano sono un problema. 

Se una accurata pulizia non porta a nulla, non resta che sostituire le fotocellule, si tratta di un lavoro da far eseguire a un tecnico specializzato, volendo si può chiedere la sostituzione con fotocellule snow che sono in grado di riconoscere gli oscuramenti che dipendono dalle condizioni meteorologiche.

Da cosa può dipendere il guasto del cancello

Il motore

Quando il problema riguarda il motore e di conseguenza le ante, la situazione comincia a diventare più complicata. Come visto in precedenza, uno dei sintomi del malfunzionamento è l’apertura delle ante a velocità diversa, nei casi più gravi l’anta può restare bloccata. Come detto prima, un continuo passare e ripassare mentre il cancello si sta chiudendo, a lungo andare è fonte di problemi ma non è l’unica ragione. 

Il freddo, per esempio, può causare l’addensamento dell’olio con conseguente lubrificazione insufficiente e un maggiore sforzo del motore. Cosa accade se il motore si sforza? Le conseguenze possibili possono essere due; il rallentamento dell’apertura e chiusura delle ante e l’impossibilità per queste di completare la corsa, dunque il cancello potrebbe restare parzialmente chiuso o se preferite, parzialmente aperto. 

Abbiamo parlato di ante ma questo non significa che un problema del genere non si presenti per i cancelli a scorrimento che potrebbe impiegare più tempo a chiudersi ed aprirsi o non completare la corsa.

La centralina

Uno sbalzo di corrente, un fulmine o un blackout potrebbero danneggiare la centralina. Sintomi di tale problema sono l’apertura lenta del cancello o una apertura scomposta dei battenti. Un caso del genere suggerisce una telefonata al tecnico che giusto sul posto potrà fare una diagnosi esatta e agire di conseguenza.

Mai intervenire da soli

Come abbiamo visto in gran parte dei casi è preferibile richiedere l’intervento di un tecnico. Agire in prima persona, anche se si è abili nel fai da te, non è mai una buona idea in quanto la riparazione dei cancelli automatici richiedono delle conoscenze specifiche, non è possibile improvvisare oppure andare ad intuito. Le uniche cose ammesse sono le azioni che abbiamo visto per il telecomando e le fotocellule. In vero c’è dell’altro che potete fare, ossia occuparvi di una corretta manutenzione come liberare il cancello da foglie, rami e qualunque altro impedimento che ne potrebbe compromettere il regolare movimento

.FADINI

Cancelli Automatici Napoli e provincia ☎️

0815452353

#FAAC #ASSISTENZA

Categorie: News

0 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: