Come riparare la fotocellula del cancello automatico - ELETTRA AUTOMAZIONI cell. 337974400
Salve, sono Giuseppe Colantuono, sono il titolare della ditta
ELETTRA AUTOMAZIONI,
ho scritto una mini guida per una ricerca guasto fotocellule.
Questa guida è valida per cancelli automatici #FAAC #FADINI #MECCANICAFADINI  ed tutti glia altri cancelli esclusi quelli in tecnologia #BUS
Per essere contattato lascio qui il mio numero di cellulare che può essere usato anche con #WhatsApp

337974400

Introduzione

I cancelli automatici negli ultimi anni hanno fatto passi da gigante e attualmente i sistemi in commercio sono molto, diversi e sempre più sofisticati. Purtroppo come tutti i sistemi automatici possono guastarsi ed avere problemi. In questo caso è necessario cercarne i motivi ed effettuare controlli per verificare i problemi e valutare se sono facilmente risolvibili. Il controllo più semplice ed immediato è quello di verificare la carica delle batterie del radiocomando. Sembra un problema comune ma non sempre ci si pensa. Anche se le pile non sono del tutto scariche, la carica residua potrebbe non essere sufficiente per far funzionare correttamente il ricevitore. Quindi semplicemente controllate e nel caso sostituite le pile verificando la tipologia corretta e inserendole nella giusta la polarità.
Un altro semplice controllo è verificare che non ci sia eccessiva sporcizia o altro, ad esempio foglie o terra) che ostruiscano le fotocellule. Essendo all’aperto questo può succedere e se fosse così il raggio trasmesso sarebbe ostruito e non riuscirebbe a funzionare correttamente. Effettuata anche questa verifica e continuando a riscontrare il malfunzionamento del cancello è necessario effettuare verifiche più approfondite. Nella guida che segue potremo trovareconsigli su come riparare la fotocellula del cancello automatico.

Occorrente

  • Pennellino;
  • Nuovo dispositivo dello stesso modello, in caso di sostituzione.
  • Cacciavite adatto alle viti presenti

Cosa sono le fotocellule

Per prima cosa cerchiamo di conoscere e a capire come funziona il dispositivo che andiamo a cercare di riparare. La fotocellula è un fotorilevatore, in pratica un dispositivo in gradi di rilevare la presenza di eventuali oggetti all’interno di un ben preciso campo di rilevamento. La fotocellula riceve le radiazioni elettromagnetiche dei corpi ed invia un segnale alla centralina. Quest’ultima a sua volta, ferma l’eventuale movimento del cancello automatico. In pratica quando il raggio viene rilevato dalla fotocellula ricevente, il cancello è libero di muoversi, se il raggio viene invece interrotto per qualsiasi motivo, il cancello si blocca e la centralina ordina la riapertura. In generale in un sistema automatico di movimentazione di cancelli o porte, sono disposti due gruppi di fotocellule da due fotocellule ciascuno, sia all’interno che all’esterno del cancello.

Come effettuare le prime verifiche

Individuate le fotocellule potete controllare il segnale led di cui è dotata ogni fotocellula. Verificate il colore emesso: se fosse rosso significa che il fotorilevatore non funziona correttamente e non è allineato in modo corretto. La prima verifica consiste nel controllare i contatti elettrici. Se fossero non corretti la fotocellula potrebbe infatti non funzionare. Per intraprendere questa azione dovrete staccare l’alimentazione elettrica al cancello per poter lavorare in sicurezza. Aprite poi con delicatezza e cautela (capita spesso che sotto la copertura si annidino piccoli insetti, piccoli alveari ecc. In questo caso rimuovete il tutto) la copertura che copre i collegamenti elettrici. Osservate la tipologia delle viti presenti e procuratevi un cacciavite adatto. Proseguite poi con il passo successivo.

Le prime soluzioni

Solitamente sono collegati a vite ad un morsetto: esercitando una piccola trazione su ognuno potere verificare se sono correttamente collegati. Se uno o più cavi dovessero staccarsi, allentate la sua vite, rimettetelo a posto e stringete bene la vite con il cacciavite. Controllate anche che non ci siano cavi rotti o spelati, se fosse così procedete come in precedenza: allentate la vite, estraete il cavo danneggiato, eliminate la parte danneggiata, spelate la sola punta del cavo e ricollegatela nel morsetto stringendo bene la vite. Eliminate anche con un pennellino gli eventuali residui di sporco o polvere, a volte infatti basta un piccolo residuo di sporcizia per impedire al raggio led di penetrare attraverso la copertura o al cavo di fare il giusto contatto nel morsetto. Dopo le verifiche sui collegamenti e la pulizia riposizionate la copertura, stando attenti a che le fotocellule siano perfettamente allineate. Se siete stati fortunati avete riparato il cancello con una soluzione immediata, facile e poco costosa.

Altre verifiche

Se invece il cancello continua a non funzionare, la riparazione purtroppo potrebbe essere più complicata. Il problema infatti potrebbe essere proprio il guasto della fotocellula che non riesce più ad inviare o a ricevere il segnale. A questo punto l’unica soluzione è sostituire la fotocellula stessa. In commercio se ne possono trovare a prezzi ragionevoli. Per far questo cercate l’etichetta per trascrivervi il modello. Se non ci fosse più l’etichetta potete cercare una scheda tecnica o la garanzia che avevate al momento dell’acquisto. Una volta rilevato il modello assicuratevi di acquistare proprio quello per evitare eventuali malfunzionamenti, Chiedete consiglio al venditore su come collegare la nuova fotocellula. Solitamente è presente anche un manuale d’uso con le istruzioni per l sostituzione. Anche in questo caso prima di procedere con la sostituzione staccate l’alimentazione elettrica dal cancello per poter lavorare in sicurezza.


Conclusioni

In pratica: riparare la fotocellula è possibile, partendo da semplici verifiche, passando per verifiche più approfondite. Ma se tutte le nostre azioni atte a ripristinare il funzionamento non dovessero funzionare valutiamo bene i costi benefici, cioè se vale la pena acquistare nuovi pezzi e quanto costano, se sappiamo come installarli da soli senza dover affidare l’incarico a un tecnico, nel caso dell’intervento del tecnico quanto verrebbe a costare e infine se vale la pena sostituire l’intero sistema. Valutiamo infine se il malfunzionamento del cancello arriva davvero dalle fotocellule o non ci sia ad esempio un problema meccanico (ad esempio dei bracci che movimentano il cancello) o di ostruzioni fisiche del cancello stesso come ad esempio sassi o rami.

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il funzionamento corretto delle fotocellule di un cancello automatico ne assicura anche il funzionamento in condizioni di sicurezza. In caso di guasto, provate a ripararle o sostituirle quanto prima per evitare problemi di sicurezza.
  • Questa guida è redatta a solo scopo informativo, chiedete sempre suggerimenti e consigli a persone esperte nel settore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Categorie: News

0 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: